Presentazione

È con una raffinata, piccola mostra interamente dedicata a Nicola Verlato (Verona, 1965, vive e lavora a Los Angeles) che venerdì 13 dicembre apre Giuseppe Veniero Project, un nuovo spazio polifunzionale dedicato alle arti contemporanee situato nel centro storico di Palermo.

L’esposizione propone, fino a mercoledì 8 gennaio 2014, un’accurata selezione di lavori - opere su tela e una scultura - che racconta gli studi di Verlato sull’iconografia contemporanea e sulla capacità dell’uomo odierno di creare nuovi miti. Elementi della cultura suburbana, della pubblicità, della tv, dei videogiochi, dei fumetti s’incontrano/scontrano con la tradizione rinascimentale, con le nature morte del ‘600 e con lo studio della luce di stampo caravaggesco, dando vita a scene di violenza e solitudine in cui l’ineluttabile scorrere del tempo diventa l’indiscusso protagonista.

Lo spazio “Giuseppe Veniero Project” nasce dalla volontà di Giuseppe Veniero, classe 1972, di creare un salotto culturale nel pieno centro di Palermo dove si parli di arte contemporanea non solo attraverso le mostre, ma anche con laboratori, workshop, e lectures. “Appartengo a una famiglia che fa imprenditoria da tre generazioni – afferma Veniero – e mi sono avvicinato all’arte grazie ad alcuni amici che hanno fondato un’associazione culturale, Ars Mediterranea, che si occupa di arte contemporanea a Palermo -più precisamente presso la GAM (Galleria d’Arte Moderna)- e di cui sono entrato a far parte poco dopo la sua fondazione. Lo spazio nasce dall’idea di realizzare eventi che rispecchino la mia idea di arte contemporanea e che, mi auguro, possano incontrare il gusto del pubblico”.

La personale arriva a pochissimi giorni dal successo dell’evento “Fiat 500L Masterpiece” tenutosi all’Auto Show di Los Angeles: su richiesta della casa automobilistica torinese, Verlato ha riportato, sul controsoffitto di una 500 realizzato appositamente in fibra di vetro, la celeberrima Creazione di Adamo della Cappella Sistina di Michelangelo, unendo l’innovazione del design italiano a uno degli emblemi dell’arte rinascimentale nostrana nel mondo. Interessante il processo creativo con cui Verlato realizza i suoi lavori: egli, infatti, fonde la lezione dei maestri del rinascimento (studio dei modelli dal vivo, realizzazione di modelli in argilla) alle nuove tecnologie 3D mutuate dal cinema e dai cartoons e, solo in ultima battuta, si accosta alla tela per creare scenari apocalittici e mondi alieni dalle forti tinte antinaturaliste. Tra le opere in mostra, citiamo “Beauty of Failure”, opera pittorica di cui è protagonista James Dean, che funge da cornice alla scultura “The Gift”, entrambe realizzate nel 2009 in occasione della 53esima Biennale di Venezia per il Padiglione Italiano.

La mostra avrà luogo dal 14 dicembre 2013 all'08 gennaio 2014. Lo spazio “Giuseppe Veniero Project” è aperto dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 13 e dalle 16 alle 20. La domenica si riceve solo su appuntamento. Ingresso libero